Mindfulness: coltivare la felicità!

Mindulness è consapevolezza, presenza, ricordo... Ricordiamoci di ritornare al qui e ora del momento presente aiutandoci a coltivare la felicità nelle nostre vite di tutti i giorni. La Mindfulness è dunque un processo dai risvolti terapeutici che ci porta alla scoperta delle proprie emozioni, sensazioni e pensieri momento dopo momento.


Le caratteristiche della Mindfulness


La Mindfulness
ci aiuta a coltivare presenza e a diventare consapevoli di sé attraverso il riconoscimento intenzionale delle emozioni, sensazioni, pensieri, offrendoci la possibilità di viverli e di entrarci in relazione in un modo diverso e più funzionale.

Grazie a una costante pratica di Mindfulness è possibile "fare amicizia" con la nostra mente imparando a gestire pensieri ed emozioni, mantenendo l’attenzione focalizzata sull’esperienza presente senza farci trascinare via da pensieri, illusioni, ruminazioni ed emozioni, allenando la mente a stare nel qui e ora del momento presente.


“Mindfulness è quella capacità di portare la mente intenzionalmente al momento presente momento dopo momento sospendendo il giudizio”.
Jon Kabat Zinn


È possibile coltivare questa capacità attraverso delle pratiche di Mindfulness, rivolgendo la presenza:

  • al corpo: al respiro che si muove nel corpo, alle sensazioni che abitano e danno vitalità al corpo;
  • ai sensi: ciò che viene udito, visto, toccato, gustato, odorato;
  • alle emozioni: serenità, rabbia, gioia, paura, tristezza, desiderio, compassione, tenerezza, amorevolezza;
  • Ai pensieri che scorrono nello spazio della mente;


La Mindfulness è una pratica che ci aiuta coltivare l’attenzione in modo saggio e salutare nei confronti di noi stessi e della realtà che ci circonda, al di là del giudizio, esplorando uno stato di benessere e felicità.

La Mindfulness è risvegliarsi alla vita, riconnettendoci con noi stessi, le nostre qualità e risorse!

Il valore terapeutico della consapevolezza.


La Mindfulness non è una tecnica, è una pratica che se coltivata ogni giorno ci aiuta a essere pienamente presenti alla nostra vita, “abitandola”, essendone curiosi, creandola. La Mindfulness se pratica con costanza ogni giorno è una pratica trasfomativa. È possibile praticarla attraverso la meditazione formale e informale.

Pratica Formale:

  • la meditazione seduta: portando la mente a essere presente al respiro, al corpo, alle emozioni, ai pensieri e alla presenza dell'intera esperienza;
  • il Body Scan: l’esplorazione del corpo nella sua totalità, con il corpo sdraiato;
  • la meditazione camminata, ovvero coltivare la consapevolezza del respiro e delle sensazioni mentre si cammina, portando la presenza a ogni passo;
  • Mindful Yoga: portando la presenza al corpo che si muove;


Pratica informale:

  • In modo informale, durante la giornata portare intenzionalmente l'attenzione al mondo interno: emozioni, sensazioni, pensieri e a ciò che accade fuori, alla realtà, a tutto ciò che è presente, alle piccole azioni di ogni giorno.


Coltivare una continuità di consapevolezza durante il giorno è utile per iniziare ad avere accesso alle proprie innate risorse interiori, per affrontare la vita in modo meno condizionato e più appropriato alle situazioni che si presentano.

Dal punto di vista sia fisico che psicologico, la Mindfulness aiuta non solo a diventare maggiormente consapevoli di sé, ma anche a promuovere uno stato di calma generalizzato sia nella mente che nel corpo. Si tratta di una consapevolezza interiore che permette alla mente di affrontare il presente per ciò che è, senza sovraccaricare la realtà di ulteriore sofferenza aggiuntiva derivata da pensieri, aspettative, resistenze e giudizi. Tale accettazione della realtà ha dei cospicui risvolti terapeutici. Difatti, può essere utile per gestire stress, sensazioni ed emozioni difficili, ansia, rimuginino e per imparare a prendersi cura di noi.

La Mindfulness, di conseguenza, è un utile strumento in ambito psicologico e psicoterapeutico, in quanto può fornire un supporto allo stato emotivo del paziente.


La Mindfulness ci aiuta a coltivare un nuovo modi di essere!


Questi cambiamenti sono possibili, reali e concreti, sempre più incoraggianti sono i risultati degli studi e delle ricerche in ambito delle neuroscienze. La pratica meditativa può modulare i circuiti cerebrali responsabili dell’elaborazione emozionale mostrando, un esempio della profonda neuro-plasticità del cervello in risposta all’esperienza vissuta e alla pratica costante.
Ci aiuta a gestire le emozioni difficili e a regolare l'intero flusso emotivo.

Coltivando un nuovo equilibrio, rendendoci più centrati e stabili e capaci di entrare maggiormente in contatto con la felicità: la felicità della vita momento dopo momento!


Desideri avere degli approfondimenti sul tema della Mindfulness? Vuoi iniziare questa pratica meditativa? Vuoi richiedere informazioni sui nuovi corsi in partenza? Contattami ai seguenti recapiti, sarò lieta di rispondere a tutte le tue domande!